La parlata

 

toto

 

La scelta di inserire questa categoria non è casuale.  Intendo valorizzare e diffondere il più possibile il dialetto napoletano che è una vera e propria lingua riconosciuta a livello mondiale.

Il napoletano è un dialetto allegro, vivace, poetico che arricchisce e diversifica qualsiasi tipo di parola scritta ed espressa in italiano.

 

Ogni settimana inserirò una parola, una frase o un proverbio antico napoletano con la rispettiva traduzione.

State con me che vi faccio divertire!!!!

 

 


 

Nun fà recchie ‘e campane:

Fingere di non aver sentito. Si usa il termine campane perché il suono che le caratterizza è assordante  da non farti sentire altri suoni o rumori.

 

Nun saje tene nu cecer ‘mmocca

Non sai tenere un cecio in bocca si usa per indicare quando una persona non è capace di mantenere un segreto oppure non è capace di mantenere la bocca chiusa neanche per conservarsi un cece.

 

Chi è speranza campe, disperate more

Chi di speranza campa disperato muore si usa per indicare una persona che vive di speranza come se non avesse  nulla di concreto da conquistare.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...