L’ultimo scugnizzo 3.0: Andrea Sannino

La malafemmena è passionale e viene immediatamente trasportata  dalle voci che le trasmettono delle emozioni. Le voci che la colpiscono sono quelle attraverso cui percepisce la napoletanità di cui lei è innamorata. Una napoletanità che è sinonimo di  fuoco, passione e poesia.

La malafemmena ha scoperto grazie alla Radiazza di Gianni Simioli  il  fuoco che arde in un giovane talento che canta, balla e recita. Il suo nome è Andrea Sannino.  Si è avvicinato al mondo della musica nella sua fanciullezza e all’età di nove anni ha iniziato a scrivere canzoni.

All’età di quindici anni arriva un altro amore nella sua vita: il Teatro. Prima la compagnia Mareluna e poi tante altre esperienze, tra cui quella con la Compagnia La Grotta, hanno arricchito il suo bagaglio di esperienze sul palcoscenico.

Nel dicembre 2008 è il vincitore dell’ottava edizione del “Pomigliano musica festival”, uno dei più importanti festival canori del sud Italia, con la canzone “Oltre i sogni e le distanze”, scritta da Antonio Prestieri ed Emanuele Nerino. Arriva nel 2010 la svolta quando decide di presentarsi ai provini di “C’era una volta…Scugnizzi” .Il grande maestro Claudio Mattone decise di affidargli i panni di “Don Saverio” nel musical dei record  che ha  emozionato l’Italia intera da Nord a Sud.

images (1)

Il suo cammino nel mondo dello spettacolo prosegue e sarà uno degli attori protagonisti del musical Stelle a Metà che andrà in scena il 12 Dicembre al Teatro Augusteo di Napoli.  Non hai mai abbandonato il suo primo amore:la musica. Infatti uno dei suoi ultimi prodotti canori è Chiu’lla che Malafemmena vi invita ad ascoltare perchè il testo e l’interpretazione sono molto forti.

Andrea è l’esempio che i giovani del nostro territorio devono continuare a sognare e a pensare che i sogni possano diventare realtà. Andrea è la dimostrazione che attraverso la musica e il teatro si possono trasmettere messaggi forti. Andrea trasmette la vera napoletanità che ha colpito Malafemmena.

images (2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...