Tappo’st o no?

La malafemmena cerca attraverso la sua scrittura di dare spazio a dei progetti artistici e culturali che possono donare alla sua amata Napoli un’immagine positiva. La malafemmena seleziona i progetti che secondo lei siano validi e che abbiano una potenza culturale incredibile. La malafemmena intende dare spazio ai progetti originali che sono il frutto di tanto lavoro e impegno. La malafemmena è rimasta affascinata dal progettoTappo’st dell’artista partenopeo Luigi Masecchia che fa dei tappi di bottiglia una vera opera d’arte. La malafemmena resta colpita dall’inte nto del progetto che non riguarda solo l’arte, ma racchiude tre filoni: creatività, ambiente e sociale. Il progetto è un’esplosione di creatività nel rispetto dell’ambiente. Il nome Tappo’st colpisce particolarmente Malafemmena perchè Tappo’st è un modo napoletano per dire Come Va che racchiude una filosofia di vita di ogni napoletano che è piuttosto positiva.                                                                                                                                     10369602_752197651467846_6621305990532138853_n                1614080_723769410977337_1899896026_o

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...