Vita di quartiere

Le vecchie generazioni rimproverano i più giovani, accusandoli di non accontentarsi mai.

Tra i desideri dei più giovani del quartiere c’è quello di un quartiere più pulito e di  un parco in cui poter giocare, soprattutto in questi periodi.

Il vicolo viene visto dall’esterno come uno spazio pericoloso, mentre  per chi ci vive è il luogo in cui ci si incontra e si gioca con gli amici.

I più giovani sostengono che il quartiere  non è il luogo da cui ci si deve  scappare per avere una vita migliore , ma bisogna viverlo intensamente per potersi formare e per accumulare esperienze di vita..

Gli spazi verdi in cui giocare sono un’utopia ed è per questo motivo che le piazze, le soglie delle chiese diventano campi da gioco.

Claudi, ragazzina di 14 anni circa, sostiene:

<<Ed eccolo qui il mio quartiere,
Dove sono cresciuta…
Dove ho fatte le migliori cazzate…
Dove ho Fatto le prime amicizie…
Dove ho imparato A giocare a nascondino…
Dove ogni mattina si scendeva e si andava a giocare per strada,e ritornare a casa tutti neri cm se avessimo fatto una guerra…
Ognuno di noi Ha una Storia Del Suo Quartiere.>>

ImageImageImage

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...