Tarantella napoletana

La Tarantella napoletana nasce nel ‘700 e fu musicata per la prima volta da Raffaele Donnarumma.

Con il termine Tarantella si indica un insieme di balli tradizionali che hanno fatto parte per secoli del Regno delle due Sicilie.

La tarantella,secondo la credenza popolare, serviva a liberare dal veleno iniettato dal morso della tarantola.

Nella tarantella sono importanti gli strumenti, la gestualità e il canto.

Gli strumenti con cui viene suonata la tarantella sono:  il violino, il tamburello e organetto.

I canti che accompagnano la tarantella mantengono un nucleo erotico-sessuale.

La tarantella era ballata da giovani popolari, ma anche borghesi e nobili in ogni occasione.

Nel corso della storia, la tarantella si è trasformata in un fenomeno culturale che ha attirato l’attenzione di turisti e di molti scrittori stranieri.

Image

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...