Il volontariato a Napoli nell’epoca del precariato

Attualmente, la percentuale dei giovani napoletani che si impegnano nel volontariato è alta.

Il resto d’Italia crede, o almeno pensa che sia quasi impossibile praticare attività di volontariato sul nostro territorio.

I giovani si impegnano attivamente sul territorio per ottenere un riscatto della loro città. Nonostante l’elevato tasso di disoccupazione il volontariato esiste e persiste.

Molti si chiedono ma com’è possibile che c’è tanto volontariato nonostante la disoccupazione?

Non c’è una risposta netta a tale domanda, ma forse il dolore di vedere una città che soffre porta i giovani e non a dare il loro meglio per ottenere un cambiamento sociale.

Il nostro motto è : Nuje cia putimme fà!

L’incontro con le associazioni pugliesi è stato essenziale per far capire ad una piccola parte d’Italia che  a  Napoli c’è tanta solidarietà nonostante le difficili condizioni di vita. Dinanzi alle nostre testimonianze tali associazioni sono rimaste esterefatte perchè prima di allora pensavano di noi partendo dal pregiudizio che se c’è criminalità non può assolutamente esserci solidarietà.

La nostra testimonianza è servita a dar loro uno schiaffo  morale.

Napoli c’è, non dorme e si ribella a questa situazione di degrado.

La Napoli del Volontariato si oppone a tutto ciò e cerca di dar voce soprattutto a quelle persone,  spesso denigrate, perchè provenienti dal basso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...